Home Italiano English
La giusta ricetta tra ricerca e innovazione
 
 
Prodotti
Ricette
Trucchi e consigli
L'angolo dei perchč
La parola dell'esperto
E voi cosa ne pensate
Dove acquistare
Pedrini Store
 
Trucchi e consigli  
trucchi e consigli
Tanti piccoli utili consigli per la tua cucina, preziosi trucchi per rendere divertente il tuo lavoro quotidiano.Se vuoi inviare i tuoi consigli perchč siano pubblicati nel nostro sito, puoi compilare il form presente nella pagina "Fateci una domanda"
Attente agli scivoloni
Tacchino pił sugoso
Zucchero di canna
Frutta secca sulla crostata
Lardo nell'impasto
Pasta frolla sempre morbida
Quale grasso per la pasta frolla?
Ripieno sulla crostata
Usate acqua ghiacciata
Costine mai unte
Argenteria al sicuro
Conservazione uova
Cenere per le piante
Collant sempre nuovi
Macchie sulla tappezzeria
Pulizia della doccia
Vino per i gerani
Riso pilaf bianchissimo
Cavoli senza odore
Cipolle e lacrime
Zucchero e farina sulla pasta
 
Attente agli scivoloni Torna su

Per evitare di scivolare con le scarpe nuove, sfregate la suola con una patata tagliata a metà.

Tacchino pił sugoso Torna su

Se volete che il tacchino sia più sugoso fate sciogliere 1 etto di margarina, mettetela in una siringa e fatela penetrare in 7-8 punti attorno al petto e alle cosce del tacchino ancora da cuocere.

Zucchero di canna Torna su

Se avete acquistato zucchero di canna per fare biscotti e non riuscite a spaccarlo per incorporarlo al burro o alla margarine, passatelo nel frullatore finché diventa morbido e soffice, oppure grattugiatelo.

Frutta secca sulla crostata Torna su

Cospargete il fondo della crostata con frutta secca finemente tritata.
La pasta rimarrà più leggera e avrà un sapore delizioso.

Lardo nell'impasto Torna su

Per rendere particolarmente morbida la pasta frolla unite alla farina del lardo freddo finemente tagliato. Per evitare che si sciolga impastando manipolate la pasta il meno possibile.

Pasta frolla sempre morbida Torna su

Se volete che la pasta frolla rimanga morbida in superficie, spennellatela semplicemente con acqua fredda prima di infornarla.

Vi si scioglierà in bocca.

Quale grasso per la pasta frolla? Torna su
Il lardo é preferibile rispetto agli oli vegetali per fare la pasta frolla. Anche se il burro lascia un aroma migliore, si scioglie facilmente manipolando la pasta e la rende più pesante.
Ripieno sulla crostata Torna su

Se dovete mettere il ripieno sulla pasta frolla ancora cruda, spennellatela con un bianco d' uovo ben sbattuto, così non resterà troppo molle.

Usate acqua ghiacciata Torna su

Usate acqua ghiacciata per fare la pasta frolla.
Il freddo mantiene intatto il grasso e la pasta rimane più leggera.

Costine mai unte Torna su

Per preparare delle costine di maiale appetitose e non unte, rivestite una teglia da pan carré di fette di pane e appoggiatevi contro le costine già dorate. Coprite con carta di alluminio e mettete in forno. Il pane assorbirà il grasso della carne.

Argenteria al sicuro Torna su

Per riporre l' argenteria senza correre il rischio di ritrovarla annerita é sufficiente avvolgerla in carta d' alluminio.

Conservazione uova Torna su
Per conservare correttamente le uova in frigorifero riponetele con la parte piccola rivolta verso il basso
Cenere per le piante Torna su

Cenere per le piante: la cenere per la sigaretta é un ottimo antiparassita per le piante d' appartamento.

Collant sempre nuovi Torna su

Per conservare i collant più a lungo, bagnateli di tanto in tanto con acqua e amido.

Macchie sulla tappezzeria Torna su

Sulla tappezzeria non lavabile: per togliere le macchie di unto, tamponate con carta assorbente su cui avrete spruzzato dieci gocce di etere.

Pulizia della doccia Torna su

Pulizia della doccia: Se le pareti della vostra doccia sono di vetro, brilleranno in un attimo dopo che le avrete strofinate con una spugna immersa in aceto.

Vino per i gerani Torna su

I fondi delle bottiglie o i piccoli residui di vino possono servire di tanto in tanto per dare vitalità ai gerani e cambiare tonalità ai colori.

Riso pilaf bianchissimo Torna su

Per avere riso bianchissimo aggiungete all' acqua di cottura qualche goccia di succo di limone.

Cavoli senza odore Torna su
Per cuocere i cavoli senza provocare quel fastidioso cattivo odore appoggiate sopra il cavolfiore un pezzo di pane imbevuto di aceto durante la cottura.
Cipolle e lacrime Torna su
Per non far lacrimare gli occhi quando tagliate la cipolla bagnatela sotto l’acqua corrente
Zucchero e farina sulla pasta Torna su

Un altro sistema per non far diventare troppo pesante la pasta frolla é quello di cospargerla di zucchero e farina in parti uguali prima di aggiungere il ripieno.

Pedrini PPL spa